LE PERSONE, LA BELLEZZA E L’ORGOGLIO, IL FUTURO

Sintesi dei 10 punti programmatici

LE PERSONE

1 X LA SICUREZZA
Più agenti di Polizia Municipale e di più su strada, con presidi fissi in piazza Ugo Bassi e piazza Pertini. 200 nuove telecamere previste e tolleranza zero nei confronti di coloro che non rispettano le regole della civile convivenza.

2 X IL LAVORO
2.000 nuovi posti di lavoro in città con la grande ripresa della cantieristica, con l’economia del turismo e le sue ricadute su commercio, con il sostegno alla nuova imprenditoria creativa e culturale, con la moltiplicazione degli eventi. Un piano di assunzioni stabili nel Comune: 100 persone, anche di elevata qualifica per il turn over necessario e reso possibile dalle operazioni di risanamento e efficienza effettuate e dalla disponibilità di spesa acquisita. E nel complesso una città in cui si riverseranno nei prossimi anni oltre 150 milioni di investimenti pubblici (tra porto e città) che si traducono in stipendi, reddito e capacità di spesa per i suoi cittadini.

3 X LA CASA
• Per l’edilizia sovvenzionata (accessibilità con reddito ISEE fino a 11.000 euro ed entro i limiti stabiliti dalle leggi nazionali): graduatorie separate e corsie preferenziali per giovani coppie e famiglie costituite da anziani soli.
• Per l’edilizia agevolata (accessibilità con reddito fino a 39.000 euro): 100 nuovi alloggi e la scelta, non condizionata da leggi superiori, di
- destinare le case a giovani coppie a canoni agevolati (250 euro al mese per 80 mq)
- di realizzarle per almeno il 50% nelle frazioni con la possibilità di riservarle a giovani coppie con famiglie originarie della frazione stessa.

4 X LA CURA
All’ex Umberto I una residenza protetta per 70 anziani e 8 posti di hospice, una nuova struttura per persone non autosufficienti (Dopo di Noi), le nuove scuole Mercantini a Palombina e altre scuole rinnovate ed ecosostenibili. Più risorse comunali al reddito di inclusione, più servizi che oggi assistono già oltre 4000 persone (disabili, minori, famiglie in povertà, anziani, poveri…), attuazione del piano Ancona no slot in città.

LA BELLEZZA E L’ORGOGLIO

5 X UNA CERNIERA TERRA-MARE TUTTA RIQUALIFICATA
70 milioni di euro conquistati con bandi e alleanze strategiche per riqualificare la città dal Lungomare Nord fino al porto antico: parco urbano con una ciclabile da Palombina al centro, riqualificazioni dell’area ex birra Dreher, ex fornace Verrocchio, Archi, Mole, Palazzo degli Anziani, luce del waterfront. E poi il Parco Archeologico del Colle Guasco, il porto Traianeo, Ancona Sotterranea, i grandi eventi come il “Natale ad Ancona”, i festival, le gare sportive, le grandi mostre.

6 X I QUARTIERI AL CENTRO
Manutenzioni programmate e opere significative ovunque: la nuova piazza delle Palombare, il Mercato del Piano, mercato e biblioteca di Collemarino, nuove scuole Mercantini a Palombina e Borghi 4.0: in ogni frazione uno spazio multifunzione con anagrafe telematica, distribuzione farmaci, rivendita biglietti bus, da far convivere con un market di frazione.

7 X LA CURA DELLA CITTÁ
Ogni anno un piano di manutenzione delle strade o del verde pubblico equivalente a quello varato negli ultimi anni, aumento del decoro.

IL NOSTRO FUTURO

8 X I GIOVANI
Alla Mole, nell’area ex-Angelini, agli Archi, nell’attuale sede del Salesi dopo il suo trasferimento creiamo spazi nei quali i giovani possono costruire le loro opportunità: ambienti di co-working e co-housing, progetti d’impresa creativa, studentati e centri di ritrovo.

9 X L'AMBIENTE
la capitale italiana della mobilità elettrica il car-sharing, il grande anello filoviario, il rafforzamento del servizio di trasporto pubblico, la realizzazione delle ciclabili da Palombina al centro e da Pietralacroce a Portonovo, più qualità nei parchi e cura del verde, realizzazione di 100 ettari di bosco come opera di compensazione della terza corsia autostradale.

10 X LA TECNOLOGIA
wi-fi del territorio, nuovi strumenti digitali per certificati on line, sportelli automatici e punti informativi diffusi.