IMPIANTI SPORTIVI: PROSEGUONO GLI INTERVENTI DI RESTYLING

Mancinelli: “In quattro anni investiti oltre 3 milioni. Andiamo avanti per rilanciare un patrimonio importante”

Oltre 3 milioni di interventi realizzati negli ultimi 4 anni e tanti lavori in ultimazione e in partenza per riqualificare l’importante patrimonio di impianti sportivi della città. L’impegno per uno degli elementi centrali per la vita dei quartieri è stato e vuole continuare ad essere costante nell’azione amministrativa del sindaco Valeria Mancinelli, candidata al secondo mandato, e della sua squadra.

“Prosegue il percorso di manutenzione e cura della città che riguarda strade, verde e strutture. Tanto è stato fatto – sottolinea Mancinelli – per la riqualificazione diffusa dei quartieri ed, in particolare, sugli impianti sportivi abbiamo fatto e continuiamo a fare un lavoro sistematico per permettere ai tanti anconetani che amano lo sport, soprattutto i più piccoli, di praticarlo in sicurezza e nelle migliori condizioni possibili. Ancona è ricca di impianti sportivi, un patrimonio importante che ha un ruolo fondamentale nella vita dei quartieri, un patrimonio su cui abbiamo investito molte risorse e sul quale abbiamo intenzione di continuare ad investire con un’attività capillare”

Tanti gli interventi in corso. A Brecce Bianche sta per concludersi l’opera di restyling del campo da baseball: dopo il rifacimento degli spogliatoi, sono iniziati i lavori di impermeabilizzazione. Un intervento da 150 mila euro che rappresenta un ulteriore tassello nella più ampia riqualificazione dell’area, con la pista di pattinaggio di via Cambi, il campetto di via Ginelli e gli impianti al Ponte Rosso. Stanno inoltre per partire i lavori di rifacimento del tetto del Panettone, per i quali sono stati impegnati circa 100 mila euro.

A Collemarino è imminente l’intervento di rinnovamento del manto erboso del campo da calcio; nel frattempo sono in corso i lavori di pulizia e sistemazione del verde.

Al via a giorni, poi, l’intervento di restyling della facciata esterna del Palascherma, dove, dopo la sostituzione del parquet, si stanno completando anche scala e ascensore. Un’opera importante per la comunità, per la quale sono stati stanziati complessivamente 200 mila euro.

Nel frattempo sono in stato avanzato i lavori alla Palestra Persiani (nei pressi del Cavalcavia), con rifacimento degli spogliatoi, messa in sicurezza del muro esterno e impiantistica, per un totale di 60 mila euro. Aggiudicata, inoltre, la gara per il ripristino del tetto del Palaveneto e i lavori, per un importo di 130 mila euro, partiranno a breve. L’obiettivo è ristrutturare l’intero edificio, in modo che torni ad essere il Palazzetto degli anconetani.

In programma, infine, nella lista degli ulteriori interventi previsti, i lavori di pavimentazione al campo geodetico di Torrette, per un importo di 40mila euro.

CASA RAFFAELLO, VALERIA MANCINELLI ESPRIME GRATITUDINE PER QIUESTO GESTO DI GRANDE UMANITÀ

“Casa Raffaello nasce dal dolore di una madre che si è trasformato in un aiuto concreto alle famiglie costrette ad affrontare il dramma della sofferenza dei loro bimbi. Questa mattina non ho voluto mancare l’appuntamento con l’inaugurazione della seconda struttura, frutto di un gesto di grande umanità dell’Associazione Raffaello Onlus e della sua fondatrice, Nazzarena Barboni, che ha regalato alla comunità questo secondo nido per accogliere le famiglie dei piccoli malati oncologici. Il supporto a chi, nel mondo del volontariato, va ad impreziosire le già varie ed articolate azioni assistenziali presenti sul territorio e quelle in via di sviluppo, è doveroso”.

Così il sindaco Valeria Mancinelli, in corsa per il secondo mandato, esprime gratitudine alla presidente dell’Associazione e a tutti coloro che si adoperano per offrire importanti servizi alla comunità.

UN FESTIVAL TUTTO ANCONETANO PER VALERIA MANCINELLI SINDACO

Cento talenti locali, domani sera, per la chiusura della campagna elettorale in Piazza Cavour. Va in scena Suona Ancona.
Mancinelli: “Insieme per la grande festa della musica e del fermento artistico presente in città. Non fermiamo questo percorso virtuoso”.

Un palco e una grande piazza per cento musicisti anconetani. Si concluderà domani sera (venerdì 8 giugno) la campagna elettorale del sindaco Valeria Mancinelli, in corsa per il secondo mandato, e i talenti della città saranno la miglior colonna sonora per la grande festa conclusiva. A partire dalle 18 in Piazza Cavour, andrà in scena Suona Ancona: appuntamento musicale diretto da Sabino Morra e condotto da Paolo Notari.

«È stata una campagna elettorale intensa, condotta tra i cittadini – afferma Valeria Mancinelli – durante la quale abbiamo raccontato quanto fatto fino ad oggi con la concretezza e l’efficacia di un lavoro di squadra, e come intendiamo proseguire questo percorso. Ad Ancona il cambiamento è iniziato cinque anni fa, e insieme progetteremo il futuro. Domani ci ritroveremo per un grande evento che vedrà protagonisti i giovani e non solo, l’arte e la musica: un circuito virtuoso su cui puntiamo per continuare ad alimentare il fermento culturale del capoluogo».

Dopo il tour nei quartieri e i tanti incontri pubblici, la campagna elettorale si conclude con un evento che mette in prima linea gli artisti anconetani. Cento talenti per i più vari generi musicali: dal pop al rock, dalla dance ai cantautori.

Sul palco si alterneranno tante realtà della città, dalle formazioni più giovani a quelle più esperte e sulla breccia da molto tempo. Voci femminili come quella di Susanna Amicucci e il suo tributo a Mina e la singer Claudia Cerioni. Ed ancora i migliori tributi dedicati alle pietre miliari della musica italiana e straniera: Patrick Pambianco e il suo omaggio agli U2, Mario Cacciani alle prese con un medley dedicato a Lucio Battisti, i tributi a Elvis Presley e ai Pooh. Poi cover di Zucchero, Renato Zero e molti altri. Il gran finale con le Dancing Queen, trio femminile che porterà in scena tutto il meglio della disco music anni ’70. Una maratona live di circa 5 ore, una sorta di festival tutto anconetano, per dare voce al talento che si sprigiona in città.

In caso di maltempo il maxi-concerto sarà rinviato (eventuali comunicazioni dell’ultimo minuto su https://www.facebook.com/valeriamancinellisindaco/ ).

POSIZIONATE SEI TELECAMERE LUNGO CORSO AMENDOLA: APPREZZAMENTI PER VALERIA MANCINELLI CHE HA TRASCORSO LA MATTINATA TRA LA GENTE

Sei nuove telecamere di videosorveglianza sono state appena installate lungo corso Amendola, dove questa mattina il sindaco Valeria Mancinelli, ricandidata alle prossime amministrative, ha fatto un giro per incontrare residenti, commercianti e gli operatori del Mercato di via Maratta.

Una mattinata molto piacevole per Mancinelli che, accompagnata dall’assessore Tiziana Borini, da Romana Mataloni e da due candidati al Consiglio comunale della coalizione che l’appoggia, ha scelto di trascorrere gli ultimi giorni di campagna elettorale tra la gente, proseguendo il percorso di ascolto, avviato fin dall’inizio, di tutte le realtà cittadine. Numerosi gli apprezzamenti ricevuti dalle persone incontrate e dai commercianti, soddisfatti per gli interventi realizzati e i progetti in agenda.

“Corso Amendola – afferma il sindaco in corsa per il secondo mandato – è un’importante arteria cittadina, circondata da abitazioni, attività commerciali e scuole. L’arrivo delle nuove telecamere, che fanno parte delle 41 in fase di posizionamento, garantisce maggiore sicurezza a tutti coloro che abitano la strada o la vivono ogni giorno. Mi fa particolarmente piacere sottolineare, poi, la soddisfazione espressa dagli operatori del Mercato di via Maratta per l’attività dei Vigili Urbani, che con garbo e i loro numerosi interventi sono riusciti a contrastare la presenza di disturbatori, allontanandoli dalle attività commerciali”.

Riguardo il sistema di videosorveglianza, tre postazioni doppie, ovvero dotate di due telecamere, sono state installate all’altezza di Stadio Bar, in piazza Don Minzoni e all’angolo tra corso Amendola e via Giannelli.

INVESTIMENTI NELLE STRUTTURE, QUALITÀ DEI SERVIZI, PROGETTI PER AMARE LA CITTÀ. MANCINELLI: “FORTE IMPEGNO PER UNA SCUOLA SEMPRE PIÙ ACCOGLIENTE”

All’incontro con gli operatori l’apprezzamento per le azioni intraprese dall’amministrazione, l’assessore Borini: “Condivisione fondamentale. La scuola fa cultura: difendiamo insieme questo valore”

Investimenti sulle strutture e sulla qualità dei servizi, tanti progetti per far crescere nei ragazzi l’orgoglio e la cura per la propria città, dialogo costante con insegnanti, dirigenti e genitori. Il lavoro per una scuola sempre più inclusiva continua ad essere al centro dell’azione politica del sindaco Valeria Mancinelli, candidata al secondo mandato, e della sua squadra.

“In questi 5 anni abbiamo dato massima attenzione sia alla sicurezza degli edifici sia alla qualità servizi – commenta Valeria Mancinelli – attivando un circuito virtuoso di dialogo diretto con chi opera negli istituti, con risultati molto positivi. L’obiettivo è consolidare questo processo, favorendo un sempre maggior coinvolgimento per una scuola sempre più accogliente e lungimirante”.

Un approccio che ha dato i suoi frutti, come emerso anche nel recente incontro organizzato nella sede elettorale nell’obiettivo di ascoltare aspettative e proposte dagli operatori. Erano presenti l’assessore alle Politiche educative Tiziana Borini, la dirigente dell’Istituto Comprensivo Grazie – Tavernelle Elisabetta Micciarelli, la dirigente del Cittadella – Margherita Hack Daniela Romagnoli, insegnati e genitori. Forte apprezzamento per l’operato dell’amministrazione è stato espresso dai dirigenti scolastici, che hanno sottolineato il fatto di aver trovato ascolto e attenzione: “La condivisione e la collaborazione fattiva – commenta Borini – sono strumenti molto efficaci per recuperare l’autentico valore della scuola, che è quello di fare cultura. Un valore che va difeso e che non possiamo rischiare di perdere”. L’attivazione di una conferenza permanente tra amministratori e dirigenti è stato lo strumento tecnico che ha consentito questo dialogo sempre aperto e diretto. Da sottolineare anche gli Stati generali della scuola, iniziativa avviata lo scorso anno con successo per coinvolgere i 900 insegnanti della città in una giornata a loro dedicata e che verrà riproposta anche quest’anno: l’appuntamento è per il 6 settembre al Teatro delle Muse.

Per quanto riguarda gli edifici, nell’ultimo quinquennio è stato stanziato un totale di 5 milioni e 350mila euro per interventi di ristrutturazione e adeguamento sismico; è stata costruita ex novo la scuola primaria Socciarelli del Pinocchio, mentre partiranno in estate i lavori per la ricostruzione delle Mercantini di Palombina; già finanziato il secondo stralcio dei lavori che partiranno entro l’anno alle Savio di via Torresi. C’è attenzione costante al servizio mense, con sempre maggiore diffusione del biologico, gare improntate al continuo miglioramento del servizio e l’attivazione di un nucleo tecnico, con impiego di personale interno, per il monitoraggio nelle scuole.

Tanti i progetti relativi in particolare all’ambiente e realizzati per valorizzare il senso di appartenenza e la cura della propria città; tra questi il Piedibus, che è andato sempre crescendo e oggi coinvolge circa 200 famiglie, il progetto che ha visto bambini, insegnanti e genitori impegnarsi attivamente per il decoro della città e l’Eco-school, con un’attività di educazione ambientale grazie alla quale i bimbi hanno potuto dare il loro contributo al punteggio per l’assegnazione della Bandiera Blu ad Ancona. L’impegno è anche perché l’impronta dei bambini sia sempre più visibile in città: va in questa direzione la creazione di angoli gioco nei parchi e nelle piazze (in arrivo quello di piazza Diaz).

SUONA ANCONA: 100 MUSICISTI DORICI PER LA CHIUSURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DI VALERIA MANCINELLI

Venerdì in piazza Cavour va in scena la grande festa dei talenti della cittàVenerdì in piazza Cavour va in scena la grande festa dei talenti della città

Valeria Mancinelli sceglie di chiudere la campagna elettorale valorizzando i tanti musicisti dorici che da sempre animano il tessuto artistico cittadino. S’intitola Suona Ancona l’happenig che, venerdì sera, dalle 18 alle 23, vedrà 100 artisti esibirsi in un maxi-concerto. Una serata, condotta da Paolo Notari, che punta a tenere alta l’attenzione sul territorio, continuando a dare visibilità alle tante espressioni musicali del capoluogo.

“Ancona è una città che spicca per grande fermento musicale . Lo dimostrano – commenta Mancinelli – le varie associazioni e gli spazi che il Comune mette a disposizione dei giovani, come Officina Ancona Musica. Abbiamo talenti che hanno ottenuto grande riscontro a livello nazionale e internazionale ed altri che, forse un giorno, raggiungeranno la stessa notorietà. Sono poi tanti i musicisti che, per diletto, contribuiscono a mantenere vivo il circuito artistico cittadino. A tutti loro, ad un’Ancona ricca di cultura e sempre più viva è dedicata questa serata”.

Solisti e band, dal rock al pop, dalle cover dei grandi successi internazionali e degli evergreen alle produzioni originali: l’Ancona musicale sarà protagonista di questo spettacolo che metterà in prima linea i tanti artisti, professionisti e amatoriali, impegnati nel mondo culturale della città.