MANCINELLI: “ANCONETANI GUARDATE AI FATTI”

 

L’appello al voto del sindaco in corsa per il secondo mandato

Ci siamo, domenica c’è il ballottaggio e bisogna tornare a votare. Mi rivolgo ai tanti cittadini, oltre 20.000, che mi hanno già dato il loro appoggio, ma anche chi al primo turno si è astenuto o ha votato per altri candidati, altre liste. A tutti coloro che, due domeniche fa, hanno scelto di votare per me dico grazie per il consenso, è stato importante, ma non è sufficiente: domenica bisogna tornare alle urne e convincere il più possibile la gente a tornare alle urne. Mi raccomando, la partita non è ancora finita. Sento spesso dire in giro che oramai è fatta, che oramai ho vinto, ma non è così. Ogni voto, anche uno solo, può essere decisivo. Agli astenuti chiedo di riflettere bene, di guardare ai fatti, al lavoro serio e vero di questi anni con il quale abbiamo iniziato a cambiare la città. Comprendo le perplessità, le diffidenze legate al senso di disaffezione alla politica, ma ora serve uno sforzo, un contributo per non disperdere quanto costruito sinora per il futuro di Ancona, un futuro che penso possiamo garantire. A chi al primo turno ha votato per altri candidati, mi riferisco in particolar modo a chi ha votato per Francesco Rubini e Daniela Diomedi dico: ci sono differenze, ma ci sono anche aree e grandi temi su cui credo che le convergenze siano più forti dei distinguo. Mi riferisco, per esempio, all’impegno nel sociale, un settore nel quale abbiamo incrementato l’investimento di risorse per la tutela delle fasce più fragili della popolazione e il rilancio della qualità dei servizi. Non lo dico solo io, basta chiederlo alle decine e decine di associazioni di volontariato con le quali abbiamo lavorato, progettando e realizzando insieme nuovi servizi. E dunque l’appello finale è: domenica andate a votare, tornate a votare, votate per il sindaco Valeria Mancinelli, perché significa votare per una squadra, per una coalizione di governo che ha dato prova sul campo di riuscire a tenere la barra dritta, di avere un progetto di visione e la capacità di concretizzarlo.

PASSETTO, UN ANNO FA L’INAUGURAZIONE DELL’ASCENSORE

 

Mancinelli: “Continuiamo a costruire il rilancio di Ancona”

“Lo scorso 21 giugno abbiamo inaugurato il nuovo ascensore del Passetto, uno dei luoghi simbolo di Ancona. Un momento emozionante e di grande soddisfazione, salutato con una festa partecipata dall’intera comunità, con la quale abbiamo confermato ancora una volta come sia cambiata la città in questi cinque anni. Questa sera ci sarà un’altra festa, quella di chiusura della mia campagna elettorale in attesa dell’esito del ballottaggio, e mi piace ricordare dov’eravamo un anno fa, dove siamo arrivati nel frattempo e dove pensiamo di arrivare”.

Così, il sindaco Valeria Mancinelli, in corsa per il secondo mandato, ripercorre le principali tappe del percorso avviato per costruire l’Ancona del futuro, con particolare riferimento agli interventi eseguiti e in fase di esecuzione nella zona del Passetto, un pezzo di storia della città e luogo strategico per il completamento del percorso da mare a mare.

“Per la riqualificazione di Ancona – prosegue Mancinelli – abbiamo iniziato da piazza Cavour, dal porto antico e dal Passetto, appunto, dove abbiamo già realizzato tanti interventi per la sistemazione del verde della pineta, dei servizi igienici, delle panchine, della pista delle biglie e di pattinaggio. Nelle scorse settimane, poi, è partito il cantiere per la riqualificazione del parco lato piscina, che prevede anche il recupero dei laghetti. Un altro importante tassello, che conferma il nostro impegno nel continuare a costruire pezzi di futuro all’interno di un progetto di visione per il rilancio di Ancona”.

UN FESTIVAL TUTTO ANCONETANO PER VALERIA MANCINELLI SINDACO

 

Cento talenti locali, domani sera, per la chiusura della campagna elettorale in Piazza Cavour. Va in scena Suona Ancona.
Mancinelli: “Insieme per la grande festa della musica e del fermento artistico presente in città. Non fermiamo questo percorso virtuoso”.

Un palco per cento musicisti anconetani. Si concluderà domani sera (giovedì 21 giugno) la campagna elettorale del sindaco Valeria Mancinelli, in corsa per il secondo mandato, e i talenti della città saranno la miglior colonna sonora per la grande festa conclusiva. A partire dalle 18,30 al Passetto, andrà in scena Suona Ancona: appuntamento musicale diretto da Sabino Morra e condotto da Paolo Notari.

«È stata una campagna elettorale intensa, condotta tra i cittadini – afferma Valeria Mancinelli – durante la quale abbiamo raccontato quanto fatto fino ad oggi con la concretezza e l’efficacia di un lavoro di squadra, e come intendiamo proseguire questo percorso. Ad Ancona il cambiamento è iniziato cinque anni fa, e insieme progetteremo il futuro. Domani ci ritroveremo per un grande evento che vedrà protagonisti i giovani e non solo, l’arte e la musica: un circuito virtuoso su cui puntiamo per continuare ad alimentare il fermento culturale del capoluogo».

Dopo il tour nei quartieri e i tanti incontri pubblici, la campagna elettorale si conclude con un evento che mette in prima linea gli artisti anconetani. Cento talenti per i più vari generi musicali: dal pop al rock, dalla dance ai cantautori.

Sul palco si alterneranno tante realtà della città, dalle formazioni più giovani a quelle più esperte e sulla breccia da molto tempo. Voci femminili come quella di Susanna Amicucci e il suo tributo a Mina e la singer Claudia Cerioni. Ed ancora i migliori tributi dedicati alle pietre miliari della musica italiana e straniera: Patrick Pambianco e il suo omaggio agli U2, Mario Cacciani alle prese con un medley dedicato a Lucio Battisti, i tributi a Elvis Presley e ai Pooh. Poi cover di Zucchero, Renato Zero e molti altri. Il gran finale con le Dancing Queen, trio femminile che porterà in scena tutto il meglio della disco music anni ’70. Una maratona live di circa 5 ore, una sorta di festival tutto anconetano, per dare voce al talento che si sprigiona in città.

In caso di maltempo il maxi-concerto sarà rinviato (eventuali comunicazioni dell’ultimo minuto su https://www.facebook.com/valeriamancinellisindaco/ ).

IMPIANTI SPORTIVI: PROSEGUONO GLI INTERVENTI DI RESTYLING

Mancinelli: “In quattro anni investiti oltre 3 milioni. Andiamo avanti per rilanciare un patrimonio importante”

Oltre 3 milioni di interventi realizzati negli ultimi 4 anni e tanti lavori in ultimazione e in partenza per riqualificare l’importante patrimonio di impianti sportivi della città. L’impegno per uno degli elementi centrali per la vita dei quartieri è stato e vuole continuare ad essere costante nell’azione amministrativa del sindaco Valeria Mancinelli, candidata al secondo mandato, e della sua squadra.

“Prosegue il percorso di manutenzione e cura della città che riguarda strade, verde e strutture. Tanto è stato fatto – sottolinea Mancinelli – per la riqualificazione diffusa dei quartieri ed, in particolare, sugli impianti sportivi abbiamo fatto e continuiamo a fare un lavoro sistematico per permettere ai tanti anconetani che amano lo sport, soprattutto i più piccoli, di praticarlo in sicurezza e nelle migliori condizioni possibili. Ancona è ricca di impianti sportivi, un patrimonio importante che ha un ruolo fondamentale nella vita dei quartieri, un patrimonio su cui abbiamo investito molte risorse e sul quale abbiamo intenzione di continuare ad investire con un’attività capillare”

Tanti gli interventi in corso. A Brecce Bianche sta per concludersi l’opera di restyling del campo da baseball: dopo il rifacimento degli spogliatoi, sono iniziati i lavori di impermeabilizzazione. Un intervento da 150 mila euro che rappresenta un ulteriore tassello nella più ampia riqualificazione dell’area, con la pista di pattinaggio di via Cambi, il campetto di via Ginelli e gli impianti al Ponte Rosso. Stanno inoltre per partire i lavori di rifacimento del tetto del Panettone, per i quali sono stati impegnati circa 100 mila euro.

A Collemarino è imminente l’intervento di rinnovamento del manto erboso del campo da calcio; nel frattempo sono in corso i lavori di pulizia e sistemazione del verde.

Al via a giorni, poi, l’intervento di restyling della facciata esterna del Palascherma, dove, dopo la sostituzione del parquet, si stanno completando anche scala e ascensore. Un’opera importante per la comunità, per la quale sono stati stanziati complessivamente 200 mila euro.

Nel frattempo sono in stato avanzato i lavori alla Palestra Persiani (nei pressi del Cavalcavia), con rifacimento degli spogliatoi, messa in sicurezza del muro esterno e impiantistica, per un totale di 60 mila euro. Aggiudicata, inoltre, la gara per il ripristino del tetto del Palaveneto e i lavori, per un importo di 130 mila euro, partiranno a breve. L’obiettivo è ristrutturare l’intero edificio, in modo che torni ad essere il Palazzetto degli anconetani.

In programma, infine, nella lista degli ulteriori interventi previsti, i lavori di pavimentazione al campo geodetico di Torrette, per un importo di 40mila euro.

CASA RAFFAELLO, VALERIA MANCINELLI ESPRIME GRATITUDINE PER QIUESTO GESTO DI GRANDE UMANITÀ

“Casa Raffaello nasce dal dolore di una madre che si è trasformato in un aiuto concreto alle famiglie costrette ad affrontare il dramma della sofferenza dei loro bimbi. Questa mattina non ho voluto mancare l’appuntamento con l’inaugurazione della seconda struttura, frutto di un gesto di grande umanità dell’Associazione Raffaello Onlus e della sua fondatrice, Nazzarena Barboni, che ha regalato alla comunità questo secondo nido per accogliere le famiglie dei piccoli malati oncologici. Il supporto a chi, nel mondo del volontariato, va ad impreziosire le già varie ed articolate azioni assistenziali presenti sul territorio e quelle in via di sviluppo, è doveroso”.

Così il sindaco Valeria Mancinelli, in corsa per il secondo mandato, esprime gratitudine alla presidente dell’Associazione e a tutti coloro che si adoperano per offrire importanti servizi alla comunità.

POSIZIONATE SEI TELECAMERE LUNGO CORSO AMENDOLA: APPREZZAMENTI PER VALERIA MANCINELLI CHE HA TRASCORSO LA MATTINATA TRA LA GENTE

Sei nuove telecamere di videosorveglianza sono state appena installate lungo corso Amendola, dove questa mattina il sindaco Valeria Mancinelli, ricandidata alle prossime amministrative, ha fatto un giro per incontrare residenti, commercianti e gli operatori del Mercato di via Maratta.

Una mattinata molto piacevole per Mancinelli che, accompagnata dall’assessore Tiziana Borini, da Romana Mataloni e da due candidati al Consiglio comunale della coalizione che l’appoggia, ha scelto di trascorrere gli ultimi giorni di campagna elettorale tra la gente, proseguendo il percorso di ascolto, avviato fin dall’inizio, di tutte le realtà cittadine. Numerosi gli apprezzamenti ricevuti dalle persone incontrate e dai commercianti, soddisfatti per gli interventi realizzati e i progetti in agenda.

“Corso Amendola – afferma il sindaco in corsa per il secondo mandato – è un’importante arteria cittadina, circondata da abitazioni, attività commerciali e scuole. L’arrivo delle nuove telecamere, che fanno parte delle 41 in fase di posizionamento, garantisce maggiore sicurezza a tutti coloro che abitano la strada o la vivono ogni giorno. Mi fa particolarmente piacere sottolineare, poi, la soddisfazione espressa dagli operatori del Mercato di via Maratta per l’attività dei Vigili Urbani, che con garbo e i loro numerosi interventi sono riusciti a contrastare la presenza di disturbatori, allontanandoli dalle attività commerciali”.

Riguardo il sistema di videosorveglianza, tre postazioni doppie, ovvero dotate di due telecamere, sono state installate all’altezza di Stadio Bar, in piazza Don Minzoni e all’angolo tra corso Amendola e via Giannelli.